Roero DOCG Riserva Mario Costa (100% Nebbiolo)

Questo Roero Riserva è caratterizzato dal color rosso granato brillante. All’olfatto è intenso, con piacevoli sentori di prugna che si fondono sinuosamente con sfumature balsamiche di fiori secchi, liquirizia e tabacco dolce. Al gusto è avvolgente, pieno, armonico e vellutato e rivela intense note balsamiche nonché una lunga persistenza.

52,00

Vitigno

100% Nebbiolo

Area di produzione

Canale

Denominazione

DOCG

Altitudine

280 m s.l.m.

Esposizione

Sud – Est

Suolo

Sabbioso

Allevamento

Controspalliera

Potatura

Guyot

Formato bottiglia

75 cl

Scheda tecnica Roero DOCG Riserva ``Mario Costa`` (100% Nebbiolo)

wine tasting 04

CaratteristicheNote di degustazione

Il Roero Riserva Mario Costa è un vino dal color rosso granato brillante. All’olfatto è intenso con piacevoli sentori di prugna, che si fondono sinuosamente con sfumature balsamiche di fiori secchi, liquirizia e tabacco dolce. Al gusto è avvolgente, pieno, armonico e vellutato. Rivela intense note balsamiche e una lunga persistenza.

Vino & CiboAbbinamenti

Il Roero Riserva Mario Costa si accompagna a piatti strutturati e ricchi, quali secondi di carne, tagli d’agnello o di capretto, costate, o formaggi a lunga stagionatura. Va servito a 18 °C

wine pairing 61

Il Roero Riserva DOCG Mario Costa è prodotto con sole uve di  Nebbiolo ad una altitufine di 310 metri, su suoli sabbiosi e bene esposti.

Viene vendemmiato a inizio/metà ottobre e vinificato mediante diraspatura soffice, fermentazione in acciaio con lieviti selezionati a temperatura controllata e 30 giorni di macerazione sulle bucce con frequenti rimontaggi.

L’affinamento è in legno, per 30 mesi in botti da 20 hl di rovere di Slavonia e poi in bottiglia 12 mesi (bottiglie coricate).

È un Roero Riserva dal color rosso granato brillante. All’olfatto intenso, con piacevoli sentori di prugna che si fondono sinuosamente con sfumature balsamiche di fiori secchi, ed anche liquirizia e tabacco dolce. Al gusto è avvolgente, pieno, armonico e vellutato; rivela intense note balsamiche e una lunga persistenza.

La temperatura ideale di servizio è di 18 °C in abbinamento a piatti strutturati e ricchi, quali secondi di carne, tagli d’agnello o di capretto, costate, o formaggi a lunga stagionatura.

La produzione avviene solo in annate eccezionali ed a numero variabile.