Barbera d’Alba Superiore

95Luca Maroni 2016
CoronaTouring Club Italiano 2016

Vendemmiato manualmente a inizio ottobre, viene vinificato attraverso una diraspatura soffice, cui segue la fermentazione in acciaio INOX con lieviti selezionati a temperatura controllata e 15 giorni di macerazione sulle bucce con frequenti rimontaggi. Viene affinato dapprima per 14-16 mesi in barrique di rovere di francese e poi per 12 mesi in bottiglie coricate. Nonha una continuità produttiva poiché vengono vinificate solo annate eccezionali e la produzione è conseguentemente a numero variabile.

50,00

Vitigno

100% Barbera

Area di produzione

Canale

Denominazione

DOC

Altitudine

280 m s.l.m.

Esposizione

Sud – Est

Suolo

Sabbioso

Allevamento

Controspalliera

Potatura

Guyot

Formato bottiglia

75 cl

Scheda tecnica Barbera d'Alba Superiore ``Mario Costa`` DOC

wine tasting 04

CaratteristicheNote di degustazione

Il Barbera d’Alba Superiore Selezione Mario Costa si presenta con colore rosso rubino intenso. Il profumo è persistente ed emana sentori di mora, lampone nonché note dolci di tabacco. È un vino ampio, impressiona per la sua fresca morbidezza e rotondità, ma nello stesso tempo possiede un intensità avvolgente e persistente.

Vino & CiboAbbinamenti

Il Barbera d’Alba Superiore Selezione Mario Costa va servito a 16-18 °C.  Si abbina perfettamente con carni rosse, pasta ripiena, selvaggina e salumi stagionati.

wine pairing 61

La Barbera d’Alba Superiore “Mario Costa” è la massima espressione delle nostre uve Barbera. Una superiorità che arriva subito al naso e al palato.

Soprattutto, questo vino ha una durata e un potenziale di invecchiamento assai più lunghi.
Il “Mario Costa” viene prodotto nel Roero, zona collinare vicino alla città di Alba. È un Barbera invecchiato e – col passare del tempo – diventa più pieno ed equilibrato. A volte con note di legno nel retrogusto.

La Barbera ha tannini forti, eppure mai troppo aggressivi. Quindi mostra un corpo snello e un’acidità incredibile anche se cresce in zone relativamente calde.

In conclusione, il punto di forza della nostra Barbera, anche in chiave “Superiore” rimane la straordinaria bevibilità. Potete bere questo vino come accompagnamento a piatti importanti basati su carni d’allevamento o selvaggina così come in abbinamento ai classici antipasti piemontesi. Ad esempio vitello tonnato piuttosto che salumi.
Insomma, optando per una Barbera tanto corposa qual’è  la “Mario Costa”, potrete accompagnarla con successo sicuro ai piatti più elaborati; dal risotto al tartufo alla la cacciagione o ad una tartare di Fassona al tartufo. Prosit!