Cianin da Stiva | Nebbiolo d’Alba Superiore

**** Luca Maroni 2016
Corona Touring Club Italiano 2016

Vendemmiato manualmente a metà ottobre, viene vinficato attraverso una diraspatura soffice cuis egue la fermentazione in acciaio inox con lieviti selezionati a temperatura controllata e 15 giorni di macerazione sulle bucce con frequenti rimontaggi e délestage. Affina per 24 mesi in botti grandi (da 10 hl) di rovere di slavonia. Segue un ulteriore affinamento in bottiglia coricata per 6 mesi.

19,00

Vitigno

100% Nebbiolo

Area di produzione

Canale, Roero

Denominazione

DOC

Altitudine

320 m s.l.m.

Esposizione

Sud

Suolo

Sabbioso

Allevamento

Controspalliera

Potatura

Guyot

Formato bottiglia

75 cl

Download PDF factsheet

Scheda tecnica Cianin da Stiva, Nebbiolo d'Alba Superiore DOC

CaratteristicheNote di degustazione

È un vino strutturato, armonico, persistente. Delicatamente tannico con note di vaniglia, al colore si presenta rosso rubino intenso. Profuma di ribes nero, fragola e lampone.

Cibo & vinoAbbinamenti

Il vino va servito a temperatura ambiente. Si abbina a primi con sughi di carne, piatti a base di funghi, formaggi di media stagionatura e secondi a base di pollame, coniglio e selvaggina.

Il Cianin da Stiva è un Nebbiolo d’Alba Superiore, uno dei vini italiani più rinomati per le sue qualità intrinseche che lo rendono particolarmente attrattivo ed adatto per essere sottoposto ad un invecchiamento di alta qualità.

Nasce dall’assemblaggio di uve Nebbiolo coltivate nel cuore della zona di produzione. Terreni con una forte componente silicea, che conferisce ai vini che ne derivano grandi aromi e grande eleganza. In conclusione, un grande vino che è fiore all’occhiello del territorio del Roero da uno dei più antichi vitigni a bacca nera del Piemonte.

Invecchiando, il Cianin da Stiva assume una caratteristica tonalità aranciata sul bordo del bicchiere e matura per rivelare altri aromi e sapori, di anno in anno più o meno intensi e mixati, come viola, catrame, erbe selvatiche, ciliegie, lamponi, tartufi, tabacco e prugne. Un vino per carni rosse così come bianche e sughi con loro base. Ma anche fornaggi e preparazioni a base di funghi.